Cresciamo Insieme

Il Progetto “Cresciamo Insieme” è uno dei più importanti realizzati da QuintoMondo Onlus e comprende quattro traguardi fondamentali per sostenere la popolazione locale nel villaggio di Kagoogwa, nel territorio dell’Uganda. (Guarda il Video)

◉ Realizzazione Edificio Scolastico Marlen Nursery School
◉ 
Realizzazione Alloggi per gli Insegnanti
◉ 
Ampliamento Marlen Nursery School
◉ 
Realizzazione Impianto Fotovoltaico
◉ Realizzazione Forno per la produzione del Pane

Come nasce il Progetto

l vari progetti realizzati nel villaggio di Kagoogwa, la costruzione della scuola primaria ed il suo ampliamento, la costruzione degli alloggi per gli insegnanti sono nati dall’esperienza di grande sofferenza vissuta da una giovane ragazza Marlen che aveva come suo desiderio più grande quello di poter insegnare ai bambini piccoli.

Marlen si è ammalata all’età di diciotto anni e nove mesi, di una forma molto grave di una malattia del sistema immunitario, il LES (lupus eritematosus sistemico) che non riconoscendo più il suo corpo, lo attaccava e lo distruggeva considerandolo come un nemico da combattere.
La malattia l’ha attaccata e divorata per sedici mesi, con una intensità che ha sconcertato tutti i medici che l’hanno avuta in cura e che si sono dovuti arrendere alla sua violenza.
Durante tutto il periodo della malattia, affrontato con una forza ed un coraggio meraviglioso, segnati da numerosi e lunghi periodi di permanenza in ospedale, Marlen ha continuato a studiare e a prepararsi per gli esami di maturità del liceo ad indirizzo socio-psico-pedagogico, potendo usufruire del progetto di istruzione in ospedale, raggiungendo l’obiettivo del diploma, conseguito brillantemente presso l’ospedale di Tor Vergata nella sessione malati di settembre 2010 con la votazione di 76/100. Subito dopo la sua situazione fisica, già molto compromessa, si è aggravata e dopo ulteriori sofferenze è venuta a mancare il 16 ottobre del 2010.

Le varie iniziative che si sono succedute nel tempo, sono state frutto della collaborazione tra i genitori di Marlen, Don Benedetto Ssettuuma, sacerdote della Diocesi di Masaka, molte persone di buona volontà e l’Associazione QUINTO MONDO ONLUS.

La Storia del Villaggio

Il villaggio di Kagoogwa, che si trova a 270 chilometri dalla capitale dell’Uganda e a circa 70 chilometri da Masaka, città capoluogo, è stato fondato da Francesco Mukasa Bita, padre di Don Benedetto SSettuuma, nell’anno 1959, quando aveva ventidue anni.
Francesco ha iniziato a vivere , nel luogo dove ora sorge il villaggio, in solitudine , circondato da boschi e da un territorio popolato da molti animali , leoni, iene , uccelli e serpenti.
Era un luogo solitario, dove Francesco viveva da solo come Adamo nella Genesi, solo che quel luogo non era il Paradiso Terrestre .

Dopo cinque anni cominciarono ad arrivare altre persone e così man mano il villaggio si ingrandì. Quando nacque Don Benedetto il villaggio era molto piccolo e mancavano anche le scuole.

La scuola più vicina era ad otto chilometri e per questo i bambini dovevano fare otto chilometri all’andata e otto chilometri al ritorno per poter frequentare la scuola.
Era un impegno veramente faticoso per i bambini, cui si aggiungevano i pericoli dovuti alla presenza di animali pericolosi e ai temporali che nella stagione delle piogge facevano straripare i fiumi , rendendo così pericolose le strade e creando pericoli di annegamento per i bambini che si trovavano lungo il percorso durante questi fenomeni atmosferici.

Per questo nell’anno 1973 Francesco Mukasa Bita decise di realizzare una piccola scuola nel villaggio per i bambini più piccoli. All’inizio la scuola cominciò nella casa stessa e in seguito fu costruito un piccolo edificio, due aule coperte con foglie secche ed è proprio in questa piccola scuola che ha iniziato a studiare Don Benedetto, ora professore di missionologia e teologia Messianica presso il seminario di Kampala.

Dopo i primi tre anni, della scuola primaria, frequentati in questa piccola scuola, Don Benedetto insieme ad altri bambini, ha iniziato a frequentare la scuola elementare che si trovava ad otto chilometri .

La scuola durava dalle ore 8,30 della mattina alle ore 16,30 del pomeriggio, quindi i bambini dovevano portare il pranzo da casa perché la scuola non aveva i mezzi sufficienti per poter distribuire il pasto per cui chi poteva portava qualcosa preparato dalla famiglia, gli altri più poveri raccoglievano qualche frutto, se lo trovavano, lungo il percorso che portava alla scuola.

Nell’anno 1995 , i genitori di Don Benedetto con l’aiuto di qualche amico di buona volontà, hanno iniziato la costruzione, nel villaggio di Kagoogwa, di una scuola elementare di sette aule, che è stata ristrutturata nell’anno 2010 e che ora accoglie circa 500 bambini.

Prima della costruzione della Marlen Nursery School, la situazione non era molto migliorata rispetto al passato, vi era una grande miseria ed il vivere era molto faticoso per tutti, ma soprattutto per i bambini piccoli, che avevano condizioni scolastiche disagiate. Nell’anno successivo si è iniziata la costruzione della scuola per l’educazione primaria “MARLEN NURSERY SCHOOL”, in ricordo dell’amatissima figlia Marlen di Alida e Luigi Coluzza.

Commenti

commenti

Comments Are Closed